Come affrontare i primi segni d’invecchiamento della pelle

Come affrontare i primi segni d’invecchiamento della pelle

Anche se invecchiare è inevitabile, possiamo comunque ritardare i segni dell’età sulla nostra pelle e agire per rallentarli. Ma quando inizia questo processo di invecchiamento?

Secondo gli esperti intorno ai 29 anni: è il momento in cui le fibre di collagene e l’acido ialuronico nella pelle iniziano a diminuire, facendole perdere elasticità. Esiste però una serie di abitudini anti-invecchiamento, che adesso ti illustro, per rendere la nostra pelle sempre giovane e sana.

Inizia con la prevenzione a 20 anni

Mantieni la tua pelle idratata, curala ed evita le lunghe esposizioni al sole (ma anche alle lampade abbronzanti), proteggila contro i dannosi raggi UVA (ultravioletto A) e UVB (ultravioletto B).

La pelle dei tuoi 30 anni

A quest’età puoi già vedere i primi segni di invecchiamento sulla pelle, che inizia a perdere idratazione e farsi rugosa e opaca. Prova dei trattamenti laser non invasivi che aiutino la produzione di collagene.

Come affrontare l’invecchiamento della pelle dei 40 anni

Segni sempre più visibili sulla pelle, si perde volume nel viso, specialmente sulle guance, l’elasticità diminuisce nella parte inferiore del viso e del collo. Anche in questo caso puoi agire con dei trattamenti per il ringiovanimento cutaneo naturale che aumentino le fibre elastiche, bloccando la formazione di rughe e di altre imperfezioni.

La pelle negli anni della menopausa

In questi anni il processo d’invecchiamento cutaneo è più rapido. Occorre un programma di cure più intenso perché la perdita di elasticità e d’idratazione della pelle è accelerata e più visibile. Usa una crema per il giorno per il rinnovo delle cellule e proteggi la pelle dal sole.

Idrata la pelle, che in quest’età diventa sempre più secca, con creme idratanti o oli per il viso.

Negli anni della menopausa e in quelli successivi la capacità della pelle di rinnovare le cellule superficiali rallenta e questo causa un accumulo di cellule morte sulla superficie che fa perdere il colore naturale della tua carnagione. Usa allora una maschera per il viso che aiuti a rimuovere quelle cellule morte e la pelle del tuo viso tornerà levigata, più fresca e idrata.

Hai problemi d’invecchiamento della pelle? Scrivici o vieni a trovarci al nostro centro e ne parleremo insieme!

VIA RUGHE, ACNE E CICATRICI CON L’ACIDO MANDELICO!

VIA RUGHE, ACNE E CICATRICI CON L’ACIDO MANDELICO!

Buongiorno! È un bel pò di tempo che non scrivo, ma oggi non potevo non parlarvi di un trattamento per la pelle del viso, che solo dopo pochissime sedute dà dei risultati davvero ottimi!

Di cosa si tratta? Siete curiose?

È il trattamento all’acido mandelico. Quest’ultimo fa parte della famiglia degli idrossiacido e si ricava dalla mandarla amara. Ha una molecola grande, quindi lavora a livello superficiale, è per questo che viene spesso denominato anche peeling. Non è un fotosensibilizzante, quindi si può applicare in tutti i periodi dell’anno, anche d’estate! 🙂 A differenza dell’acido glicololico, può essere applicato anche su pelli scure e va eseguito sempre dopo un’accurata pulizia del viso.

Ma dove agisce? e come renderà la tua pelle?

È indicato per pelli spente, irregolari, segnate dal tempo, sensibili e per attenuare le cicatrici. Dopo solo pochi trattamenti all’acido mandelico la ostra pelle sarà più liscia. livellata, compatta, luminosa, liftata e senza macchie.
Col passare del tempo, diminuisce l’attività dei fibroplasti e la produzione di collagene, di elastina, quindi si ha una perdita di tono proprio perchè il derma è assottigliato provocando un cedimento strutturale con un conseguente ispessimento della pelle.

La vogliamo lasciare così? Credo proprio di no! Ci sono le soluzioni, perchè non usarle?

Fate come Emma, una signora di 61 anni che è venuta nel mio centro estetico perchè, in seguito ad an dimagrimento vedeva la sua pelle del viso, spenta, con rughe e priva di tono. Dopo un check-up accurato le ho consigliato una crema per la cura domiciliare e le ho effettuato un trattamento all’acido mandelico. Ecco il risultato dopo solo una seduta:

PRIMAEDOPOVISO-01

Ora continuerà a frequentare il centro ogni 15 giorni per altre poche sedute dove andrò a trattare la pelle con trattamenti biostimolanti a base di alfa idrossiacidi, cogico (schiarente) fitico (antiossidante) acido glicolico, mandelico, lattico, malico…insomma un mix che le ridonerà la voglia di rivedersi allo specchio!

E voi? Avete mai provato un trattamento all’acido mandelico? Come vi siete trovate? Se vi va, scrivetemelo nei commenti qui sotto.

A presto! Monia.

Perchè sottoporsi alla LAMPADA DI WHOOD?

Perchè sottoporsi alla LAMPADA DI WHOOD?

Buongiorno amiche! 🙂
Avete mai sentito parlare della macchina di Whood? Dal nome sembra qualcosa di molto complesso e macchinoso; si tratta invece di un rivoluzionario strumento che consente di evidenziare discromie, alterazioni della ghiandola sebacea, alterazioni di PH, disidratazione ed ispessimenti cutanei, facendo vedere immediatamente sia a me che a voi le problematiche da trattare.

Il risultato sarà molto facile da leggere ed evidenzierà in maniera precisa ed affidabile quali sono le zone sulle quali intervenire.

fotorisultato macchina whood

Una volta ottenuto il risultato, riesco in maniera più precisa a fornire la giusta soluzione per risolvere il vostro specifico inestetismo viso.

C’è da sottolineare infatti, che la nostra pelle ha bisogno di essere curata tutto l’anno e non solo nel periodo estivo! Essa soffre infatti della stagionalità e dei cambi di stagione. Cosa fate voi quando vi sentite stanche e spossate nel periodo del cambio stagione? Correte a prendere integratori e vitamine per rimettervi in forza; così dovrebbe essere per la pelle del nostro viso! Ecco qui che questa macchina funge da “campanello di allarme” mostrando che la pelle, apparentemente in salute, in realtà non lo è affatto e bisogna correre ai ripari!

Inoltre questa macchina è ottima alleata per individuare quali sono i prodotti adatti per ottenere un’ottima ed impeccabile abbronzatura!

Come? Attraverso trattamenti e prodotti per la cura domiciliare. Quindi, il mio consiglio è di passare nel mio centro a verificare lo stato di salute della pelle del vostro viso!  E….se avete qualche domanda non esitate a scrivermele nei commenti; sarò felice di rispondervi appena posso!

Un abbraccio

Monia