Trucco Semipermanente – Intervista a Silvia Tranà

Ciao a tutte e  ben tornate! Oggi vi parlerò del trucco semipermanente in questa intervista  alla mia consulente di fiducia Silvia Tranà con cui collaboro da diversi anni. Siete curiose? Allora leggete l’intervista:

Silvia, cosa si riesce a fare con la Dermopigmentazione?

Ciao Monia, e grazie per questa intervista. Con la Dermopigmentazione o meglio conosciuta come trucco permanente, posso abbellire, educare e ricostruire dei tratti fondamentali del viso, nello specifico sopracciglia, occhi e labbra.

Come nasce la tua formazione?

Nasco come truccatrice con una base estetica.  Poi 12 anni fa, dopo aver frequentato un corso base di Dermopigmentazione a Bologna, in una nota scuola, mi sono appassionata a questo magnifico mondo; poter ridare un sorriso alle mie clienti, oltre ad essere una cosa fantastica, mi ha portato a continui aggiornamenti per apprendere sempre nuove tecniche e rimanere al passo coi tempi. 

Qual’è la tua idea di trucco semipermanente?

Senza ombra di dubbio mantenere i tratti naturali del viso; lavori troppo vistosi condizionano parecchio la vita di tutti i giorni.

E…da dove nasce la tua passione?

Sicuramente dalla cura del particolare, per ricreare armonia nei volti. E ripeto, veder la soddisfazione delle mie clienti dopo ogni lavoro, contribuisce ad aumentarla!

Quali sono le difficoltà che hai incontrato nel tuo percorso lavorativo?

Ma…sai…le difficoltà maggiori che ho incontrato, soprattutto  all’inizio di questo percorso, sono state sicuramente legate alla paura di eccedere. Lavorare sul viso di una persona é una grossa responsabilità, non ricordo più quanta pelle sintetica ho consumato prima di toccare una cliente. 🙂

Ora ti faccio una domanda che interesserà tantissime mie lettrici: Come rassicuri le ragazze che hanno timore di tatuarsi una parte del viso?

A rassicurare le clienti non sono tanto le mie parole, ma le foto dei miei lavori, penso proprio che un’immagine valga più di 1000 parole.

E con questa domanda concludiamo la nostra intervista e ti lascio al tuo lavoro che so che sei molto indaffarata.
Grazie mille e spero che anche la tua intervista possa essere utile alle mie carissime lettrici!

Alla prossima!


Leave a Reply